Oggi alle ore 16.33 è l’inizio della primavera

Alle ore 16.33 di oggi, domenica 20 marzo, nell’emisfero settentrionale scatterà l’Equinozio di primavera. L’inverno ormai alle spalle però non lesina di dispensare condizioni meteorologiche abbastanza fredde per la stagione.

Nel giorno dell’equinozio il Sole sorge esattamente ad est e tramonta esattamente ad ovest. Per questo motivo il giorno e la notte hanno uguale durata di 12 ore e il Sole si trova allo zenith sull’Equatore, mentre in ogni altro luogo della superficie terrestre raggiunge un’altezza sopra l’orizzonte pari alla differenza tra 90° e la rispettiva latitudine.

La primavera astronomica ci terrà compagnia fino al 21 di giugno, quando alle ore 10.14 italiane passerà il testimone all’estate.

La parola “equinozio” deriva dal latino “equi” e “nox”, da intendersi come “notte uguale al dì”. L’equinozio in realtà dura un istante, e non può coincidere con un’intera giornata. Nei momenti degli equinozi, il giorno è sempre un po’ più lungo rispetto alla notte.

Autore dell'articolo: Meteosortino